Storia di Annick

Mi chiamo Annick e sono belga. Amo viaggiare, ma non mi piacciono la birra, i succhi di frutta in bottiglia o le bibite.

 

Nel 2016 sono arrivato da Bruxelles a Lucca da sola in bicicletta. Guidando attraverso l’Italia e la Toscana e vedendo così tanta frutta non raccolta avevo un solo desiderio: trovare una bevanda naturale che rafforzasse la mia energia fisica e mentale.

 

Le bevande analcoliche commerciali, le bevande energetiche e i succhi di frutta sono troppo ricchi di zucchero e contengono molti additivi. Il più delle volte vengono pastorizzati o pascalizzati in modo che e non aiutano ad aumentare la vitalità.

Bubbly rose è nato da questo desiderio di bere qualcosa di gradevole e sano , solo o in compagnia quando un bicchiere di acqua pura non basta. 

 



Nel corso dei chilometri, l’idea di creare un frizzante a base di frutta si è concretizzata. 

Per creare una bevanda che aumentasse la vitalità, ho dovuto trovare un modo di produrre e conservare diverso dalle pratiche moderne. 

Ho capito che la fermentazione controllata sia il metodo di conservazione più antico e più moderno che quello che consumano meno energia. 

La fermentazione, infatti, meglio di qualsiasi altro metodo di conservazione preserva le qualità nutritive e organolettiche di cibi e bevande. 

Così ho iniziato la ricerca e tante sperimentazioni nella mia cucina a Marta, sul lago di Bolsena e nel laboratorio dell’Università di Viterbo con frutti come melone, mela, kiwi, mora per arrivare lì alla magia dell’uva. 

Grazie a David Volterrani di San Miniato che ci ha fornito le sue strutture e il suo know-how, abbiamo sviluppato un nuovo metodo per produrre una bevanda frizzante naturale a bassissima gradazione alcolica, senza l’utilizzo di conservanti sintetici, senza ricorrere a processi di stabilizzazione o conservazione che consumano energia e senza costruire nuovi impianti che impattano sull’ambiente e sul paesaggio.

Bubbly rose nasce da questi tre anni di ricerca ed è in continua evoluzione per offrirvi il sapore più autentico dell’uva appena spremuta. Annick è 100% naturale, frizzante, dissetante, sia dolce che leggermente acidulo.  

Bubbly rose è uva quasi analcolico e può essere gustato in qualsiasi momento della giornata. Sono Annick, ringrazio la natura e tutti coloro che mi hanno aiutato a creare questa bevanda che disseta corpo e mente.