La Nostra Storia

Mi chiamo Annick Devaux e sono belga, ho 60 anni e non bevo birra, perché non mi piace!

Ho sentito dirmi per tutta la mia vita :

“Sei belga e non bevi birra?!”

Nell’ottobre 2016 senza troppo allenamento, ho deciso di viaggiare in bici da Bruxelles a Lucca in Toscana (1300) km. Ho ricevuto la bici il giovedì e sono partita il venerdì da sola, senza mappa, senza prenotazioni: all’avventura!

Questo viaggio mi ha aperto gli occhi.

Durante questa discesa dal Nord al Sud, sono rimasta colpita dalla quantità di frutta non raccolta e una domanda mi perseguitava sempre: “ Cosa posso bere per ricaricare le energie, perché non mi piace la birra e vorrei qualcosa di gustoso e sano?”

Al di fuori dell’acqua non ho trovato nulla di gustoso che potesse rispondere alle mie esigenze.

Pedalando, la mia mente stava immaginando come risolvere queste due frustrazioni, sussurrandomi:

“ Perché non crei tu la bevanda dei tuoi sogni?”

“Quando il cervello decide non hai scelta !”

Arrivata a destinazione ho cercato i modi di conservazione più rispettosi della frutta, iniziando a svolgere delle prove nella mia cucina!

Oggi, il benessere e la volontà di connettersi con le nostre radici diventano priorità comuni e le nostre coscienze si svegliano.

Ma come connettersi in un mondo sempre più veloce , nel quale dimentichiamo chi siamo.

Noi abbiamo un desiderio di offrire a ciascuno una storia, una possibilità di condividere senza compromessi.

Dopo diversi anni di ricerca per rispettare i nostri criteri, vi proponiamo Annick Bubbly Rosé, il vino frizzante low alcool, 100% uva, naturale e sano.

Un desiderio di autenticità.

Viviamo, amiamo e siamo felici in tutte le situazioni !!! 

  • Al bar, basta con la pressione del cameriere e della società che ti impongono di bere alcool.
  • In famiglia, possiamo finalmente riunirci attorno ad una bollicina sana e festiva.
  • Durante un pranzo di lavoro, tra colleghi, brindiamo insieme.

Una Storia di Famiglia

Mi chiamo Antonin, sono francese. Come mia zia  Annick amo viaggiare e il benessere.

Sportivo nell’animo, ho rapidamente capito che prendersi cura di se stessi e dell’ambiente è vitale per perdurare.

La mia esperienza in una multinazionale nel settore della grande distribuzione sportiva mi ha permesso di capire le grandi sfide che l’umanità deve affrontare. 

 

Io ho deciso di mettere la mia esperienza e le mie competenze al servizio di un progetto che mi sta a cuore e che mi possa permettere di sbocciare eticamente.

Co-creare Annick Ethic Drinks è innanzitutto un’avventura umana basata sulla condivisione di valori comuni.

Un’Identità Forte

Al di là di condividere le stesse iniziali, condividiamo la stessa visione: essere liberi di scegliere nell’adottare uno stile di vita etico e benevolo.

La nostra associazione intergenerazionale ci permette di avere scambi ricchi e vari che ci portano a proporre la migliore esperienza possibile nel rispetto dei nostri valori.

Se condividi i nostri valori essendo più importanti delle nostre iniziali, non esitare a scriverci.

Scopri i nostri valori e il nostro impegno